Boccioni acquaDistributori acqua

Come scegliere il fornitore di distributori acqua a boccione?

Distributori acqua a boccione: scopri le caratteristiche minime.. del fornitore ideale!

 

Se stai leggendo questo articolo è probabile che tu stia cercando un fornitore di distributori acqua a boccione.

Probabilmente avrai notato che ci sono molte aziende che si occupano di questo servizio.

Anche se, a dire il vero, la maggior parte di queste non è focalizzata principalmente sul servizio di cui stiamo parlando.

E’ sempre più spesso può sembrare che ci siano ben poche differenze tra un fornitore e l’altro, e questo rende molto difficile la scelta degli stessi.

Per fortuna ci sono alcuni criteri che puoi identificare fin da subito che possono aiutarti a prendere la decisione giusta riguardo alla scelta di un fornitore di distributori acqua boccione.

 

Ecco alcune caratteristiche minime essenziali:

  • Forniscono servizi igienici regolari?
    I distributori acqua a boccione che non vengono regolarmente sanificati si sporcano rapidamente e non sono igienici. Chiedere a qualsiasi potenziale fornitore se forniscono un regolare servizio igienico-sanitario.
  • Consegnano frequentemente?
    Senza un programma di consegne frequente ti troverai a corto d’ acqua, quindi scopri qual è il loro programma di consegna.
  • Forniscono una prova gratuita e senza impegno di un distributore acqua a boccione?
    Potresti scoprire che avere un distributore acqua nel tuo ufficio non è la soluzione giusta per te. Perché non scoprirlo prima di impegnarti in un contratto?
  • Installano il distributore acqua?
    Installare un distributore acqua può essere un lavoro complicato! Soprattutto l’installazione di un erogatore acqua alimentato a rete idrica. Scopri se forniscono questo tipo di servizio.
  • Dove imbottigliano l’acqua?
    Non tutta l’acqua è uguale e quindi importante farsi comunicare le caratteristiche organolettiche della stessa e se soddisfa i requisiti normativi comunitari.

 

Come puoi vedere ci sono parecchie cose da sapere per verificare un buon fornitore di distributori acqua a boccione da un altro.

 

Spero di averti dato qualche consiglio in più e che queste informazioni ti aiutino a decidere con saggezza.

 

Boccioni acqua

Come scegliere un distributore acqua

Ora dal momento che sei arrivato fino a qui ed hai individuato il tuo fornitore ideale per questo tipo di servizio, è giunto il momento che tu scelga il tipo di distributore acqua che più si adatta alle tue esigenze.

Non vorrai mica finire con l’impianto sbagliato! Eh.. Non credo!..

E quindi ho preparato questa breve guida per aiutarti a decidere il miglior tipo di distributore acqua adatto alle tue esigenze.

La prima cosa da fare è decidere dove andrà posizionato il distributore acqua.

Ricorda che sono pesanti, ma anche no (circa 10 kg), quindi hai bisogno di una superficie robusta per posizionare l’impianto.

La posizione dovrebbe essere perfettamente piana, causa il rovesciamento del distributore acqua.

Devi scegliere una posizione vicino a una presa elettrica in modo che l’impianto possa essere facilmente collegato.

Se stai pensando ad un distributore collegato alla rete idrica, dovrai anche scegliere un’area vicina all’ingresso dell’acqua principale.

Per i modelli collegati alla rete idrica dovrai poi scegliere se vuoi un impianto da pavimento (cioè posizionato a terra) o di un modello sopra banco.

Ora che hai scelto dove posizionare il distributore è tempo di pensare a quale tipo di impianto hai bisogno.

Ci sono due tipi principali di impianto: i distributori acqua a boccione 18 lt. in Pet mono uso vuoto a perdere e il distributore acqua a rete idrica.

I distributori acqua a boccione di solito contengono una grande bottiglia d’acqua in cima da 18 lt., sono spesso meno costosi dei distributori acqua a rete idrica, ma avrai bisogno di regolari e costanti consegne d’acqua per assicurarti sempre una scorta adeguata e non rimanere senza.

 

L’altro tipo principale di distributore è quello collegato alla rete idrica i cosidetti POU (Point Of Use – Punti d’Acqua) che tramite dei filtri interni purificano l’acqua che fuoriesce dalla rete e naturalmente possono raffredarla, e/o tramite un gasatore situato all’interno dello stesso impianto, possono fare diventare la stessa acqua gassata.

 

Ora hai tutte le opzioni per scegliere sia il fornitore ideale che il distributore acqua più adatto alle tue esigenze.

 

Se invece vuoi approfondire l’argomento CONTATTAMI QUI!!

Lascia il tuo commento nello spazio qui sotto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.